Accoglienza alle Gandhi

gandhi primo giorno 2018I ragazzi della scuola elementare Gandhi hanno accolto i nuovi bambini delle classi prime e la nuova dirigente con una grande coro.

Lanternata di San Martino

Venerdì 9 novembre gli alunni di Noriglio si sono ritrovati dopo scuola, al primo apparire del buio, per prendere parte alla Lanternata di San Martino. Sono partiti dal piazzale adiacente la scuola seguendo a piedi un itinerario attraverso il paese in compagnia di amici, famiglie e insegnanti, cantando tutti assieme alcune canzoni in diverse lingue, imparate per l'occasione.

"Lanterne, lanterne, sole, luna e stelle,
date luce a noi, date luce a noi,
questa luce nel mondo vogliamo portar!".

A capo della processione c’era un "vero" San Martino, con il suo splendido cavallo bianco, avvolto in un ampio mantello e pronto a tagliarlo in due per spartirlo pietosamente con un mendicante, esattamente come racconta la leggenda più famosa a lui dedicata. In mano i bambini tenevano le bellissime lanterne preparate a scuola nei giorni precedenti, realizzate con vasetti di vetro preziosamente decorati e personalizzati scegliendo le foglie autunnali dai colori più accesi e vivaci.

A scuola la tradizione di San Martino è stata affrontata dal punto di vista laico, tradizione che si perde nell'alba dei tempi e che ancora oggi accomuna diversi popoli e nazioni nel segno della generosità verso chi è privo di mezzi materiali. A Noriglio la chiesa parrocchiale è intitolata proprio a San Martino, vescovo di Tours, ed è infatti presso la parrocchia, in collaborazione con la Circoscrizione, che è stato offerto ai partecipanti un piccolo buffet di ristoro, e dove sono stati consegnati i "cesti del dono" con i beni alimentari raccolti da bambini e famiglie a favore di poveri e bisognosi.

È stato un grande momento di amicizia e solidarietà, reso ancor più brillante dalle suggestive lanterne dei bambini accese nell’oscurità della fredda sera.

Giornata internazionale per i Diritti dell'infanzia e dell'adolescenza

dir inf 01

Come in tutte le scuole, anche a Noriglio lo scorso 20 novembre si è ricordata la Giornata internazionale per i Diritti dell'infanzia e dell'adolescenza. In ogni classe, in modo diverso a seconda delle capacità dei bambini, si sono tenute discussioni sul tema, con letture, ascolti, commenti e raccolte di immagini. Sono stati messi in evidenza soprattutto il diritto all'uguaglianza, all'amore, alla protezione, all'istruzione, alle attività ricreative e al divertimento, all'alimentazione sana, alle cure mediche, alla difesa dal bullismo. La classe quarta ha realizzato un cartellone con i propri spontanei pensieri e l'ha condiviso con gli altri bambini della scuola esponendolo in corridoio. Il poster dell'Albero dei Diritti creato dall'Unicef è stato un ulteriore spunto di confronto, e ad esso saranno collegati alcuni testi in via di realizzazione nei prossimi giorni.

Inizio dell’anno morbido. Anzi, dolce!

Se per tutti in Istituto è morbido, alla scuola primaria Damiano Chiesa l’avvio dell’anno scolastico è anche dolce! Merito del Comitato Anziani di Noriglio, che ogni anno interviene per offrire una gustosa merenda a base di omelette con zucchero e marmellata, calde e fragranti, cucinate all’istante nel cortile della scuola.

L’iniziativa è ormai una piacevole tradizione e un momento assai atteso dai bambini (ben 104 quest’anno!); la riuscita è stata ottima - anzi, squisita! - complice anche la splendida giornata di sole e l’atmosfera festosa del ritorno dalle vacanze.

Un ringraziamento da parte di tutti a Nadia Fait, Gino Gerosa, Stefano Spagnolli, Daniela Jacherini, Claudio Spagnolli e Eliana Girardelli. E grazie anche alla nuova Dirigente, che ha voluto portare a bambini e insegnanti il suo gradito saluto e l’augurio di buon lavoro.